Mammillaria spinosissima

2,40 IVA inclusa


0
Disponibilità: si
Scegli Vaso:
Clicca qui per andare direttamente al form di pagamento sul sito Paypal

Codice prodotto 364_1
Categoria Piante grasse suddivise in succulente e spinose
Marca Marca predefinita
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine no

Segnala ad un amico

Altre domande ?

Il genere Mammillaria appartiene alla famiglia delle Cactaceae e comprende numerose specie originarie dell'America e del Messico. In particolare questo genere è originario delle zone desertiche tanto che fa parte di quel vasto gruppo di piante chiamate piante del deserto. adattate quindi a vivere in condizioni proibitive: sole molto caldo di giorno e notti spesso fredde se non gelide. Sono quindi adattate a vivere anche in condizioni che farebbero morire qualunque altra pianta. Ciò e possibile grazie alla struttura dei loro fusti che sono in grado di immagazzinare l'acqua che non viene dispersa grazie alle loro foglie trasformate in spine.La Mammillaria. come tutti i generi appartenenti alla famiglia delle Cactaceae. viene chiamata anche pianta grassa perchè si presenta cicciottella alla vista o pianta carnosaper via dei loro fusti grossi e polposi. La dizione più corretta è però pianta succulenta in quanto nei suoi tessuti accumula linfa quindi succo. La particolarità delle Cactaceae è che sono piante totalmente sprovviste di rami ed i fiori crescono da un "cuscino" di peli (areola) direttamente dal fusto. Sono piante piuttosto piccole. provviste di unfusto globoso o cilindrico. rassomigliando a dei piccoli cuscini. Molte crescono formano dei germogli basali che crescono formando un gruppo di piantine.La loro particolarità che permette di distinguerle dalle altre Cactaceae è la presenza di piccoli tubercoli che le ricoprono completamente. disposti a spirale e non nelle costolature come ad esempio accade nel genere Echinopsis. Ogni tubercolo ha un'areola. che altro non sono che piccole protuberanze disposte a ciuffetti che ricordano una stella. Dall'areola si sviluppano le spine. più o meno robuste o setose. che altro non sono che le foglie.Questa trasformazione è un adattamento della natura alle condizioni nelle quali vivono nei loro ambienti naturali che consente di ridurre la traspirazione al minimo e quindi la perdita dell'acqua immagazzinata con tanta difficoltà.I fiori compaiono d'estate e si dispongono in modo da formare una corona sulla sommità della pianta.

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.